5 Febbraio 2020

Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare: in Italia gettato cibo per un valore di 15 miliardi di euro ogni anno

Il cibo ancora buono buttato ogni anno in Italia, dai privati cittadini ma anche nella grande distribuzione, è tantissimo. Si stima che il suo valore sfiori addirittura l’1% del PIL italiano

Il 5 febbraio 2020 si celebra in Italia la settima Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare, quest’anno all’insegna della tutela della salute umana e dell’ambiente e per questo patrocinata dai Ministeri dell’Ambiente e della Salute. I numeri dello spreco nel nostro paese sfiorano ad oggi cifre impressionanti: lo sperpero di cibo degli italiani vale quasi 12 miliardi di euro, che sommati ai 3 miliardi e 293 milioni di spreco della filiera (produzione – distribuzione) ci portano ad oltre 15 miliardi di euro in totale, pari allo 0,88% del PIL del nostro paese.

A rivelarlo è un rapporto dell’Osservatorio Waste Watcher – realizzato da SWG e da Last Minute Market, società nata da uno spin-off dell’Università di Bologna che sviluppa progetti e servizi contro lo spreco di cibo. I dati forniti fanno parte della campagna di sensibilizzazione “Spreco Zero” lanciata nel 2010, tuttora l’unica del genere nel nostro paese.

“Da quando si è iniziato a parlare di questo tema, circa dieci anni fa, un miglioramento c’è stato. Grazie alle campagne di informazione che abbiamo messo in campo è cresciuta la sensibilità, ma va detto che molto ha fatto la crisi economica: ha avuto l’effetto di ridurre gli acquisti e di aumentare l’attenzione”.

Andrea Segrè, fondatore di Last Minute Market

Il tema della Giornata Nazionale di quest’anno è “Stop food waste, feed the planet” (“stop allo spreco di cibo, nutri il pianeta”), dibattuto nella sede della fondazione Enpam dalle 10,30 tra il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, il vice ministro alla Salute Pierpaolo Sileri e molte istituzioni internazionali, dalla FAO al World Food Programme. In più, nel corso dell’evento verrà anche presentata la prima Giornata mondiale per la consapevolezza sullo spreco e le perdite alimentari proclamata dalle Nazioni Unite per il 29 settembre 2020, e in anteprima il Rapporto 2020 sullo spreco alimentare dell’Osservatorio Waste Watcher.

Spread the love